February 22nd, 2013
Ventidue case, Tricase (Lecce), 2009
Il clima del Salento e la dispersione periferica del contesto inducono ad operare una metamorfosi della tipologia a schiera richiesta dal bando di concorso: essa viene qui ricomposta in un tessuto irregolare, unitario e molteplice allo stesso tempo, che utilizza la scala dimensionale del nucleo antico del paese. Una costellazione di case singole e identificabili che produce un unico organismo. La scansione di questo tessuto –l’alternanza di pieni e vuoti- è calibrata per offrire spazi ombrosi attraversati dalle brezze nella lunga stagione calda e per ricevere il sole in una concatenazione di spazi raccolti nel periodo più freddo. Il fabbisogno energetico è soddisfatto da un sistema combinato di solare termico con accumulo interstagionale, fotovoltaico e minieolico.
Viene anche perseguito un obiettivo molto pratico: mantenere in vita tutti gli alberi già esistenti. In questo modo le abitazioni e il parco pubblico saranno da subito provvisti di una presenza arborea sviluppata, già in grado di offrire ombra, ossigeno e arricchimento paesaggistico.

Twenty-two houses, Tricase (Lecce), 2009
The climate of Salento and its scattered outskirts induce a metamorphosis of the type of terraced houses requested by the competition announcement: it is recomposed in an irregular pattern, unitary and multiple at the same time, which uses the scale of the old town centre. A constellation of identifiable houses which produce a single organism. The arrangement of this structure – the alternation of solids and voids – is calculated to offer shaded spaces ventilated by breeze in the long hot season and to have sun in a series of shelter spaces in the colder season. Energy needs are met with a combined system of thermal solar power with an inter-seasonal storage tank, photovoltaic and mini wind turbines.
A very practical objective is also sought: to keep all the existing trees alive. In this way the houses and the public park will immediately have a mature presence of trees, which is able to offer shade, oxygen and enhancement to the landscape.

Progetto di concorso / Competition project
con / with
Alessandro Rogora (TME)
progetto terzo classificato / third prize
concorso abitarECOstruire

Ente banditore / Organizing body: Legambiente e Ancab-Legacoop